Al Museo del Cinema di Torino mostra con gli scatti del Centro Cinema di Cesena

0
114
Centro Cinema Complesso di S. Biagio

(Sesto Potere) – Cesena – 16 luglio 2021 – Ha sede a Cesena ma conta case in tantissimi Paesi, dall’America alla Cina. Il Centro Cinema cittadino, realtà che vanta una fototeca sul cinema italiano contemporaneo arrivata a oltre 28.000 stampe, su un totale di 550.000 pezzi, tra negativi, diapositive e stampe, si prepara a una nuova esperienza illustre.

Proprio in queste ore la Giunta ha approvato la partecipazione del Centro Cinema alla realizzazione della grande mostra fotografica “Photocall. Attrici e attori italiani” attraverso la sottoscrizione di un accordo di partenariato con il Museo Nazionale del Cinema di Torino – Fondazione Maria Adriana Prolo. In particolare, il Comune di Cesena concederà le riproduzioni ad alta risoluzione delle fotografie appartenenti all’Archivio fotografico del Centro cinema – Città di Cesena e l’utilizzo gratuito delle immagini richieste per la creazione del percorso espositivo che sarà inaugurato il 20 luglio alla Mole Antonelliana

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – è tra i più importanti al mondo per la ricchezza del patrimonio, la molteplicità delle sue attività scientifiche e divulgative e deve la sua unicità alla peculiarità dell’allestimento espositivo all’interno della Mole Antonelliana, dove vengono proposte anche mostre temporanee di valorizzazione e promozione delle collezioni proprie e di altri istituti della cultura. In questa significativa cornice si colloca l’esposizione fotografica ‘Photocall. Attrici e attori del cinema italiano’ dedicata ai grandi attori del cinema italiano, dai giorni nostri sino all’epoca del muto. Oltre a ritratti e foto di scena conservate negli archivi del Museo e risalenti alla stagione del cinema muto, saranno esposte le foto di Angelo Frontoni, realizzate dal dopoguerra agli anni Settanta, e dei fotografi contemporanei Stefano Guindani, Riccardo Ghilardi, Sabina Filice e Philippe Antonello. Anche Cesena – prosegue l’Assessore – sarà ospite della Mole Antonelliana con alcuni scatti che fanno parte del nostro Centro Cinema, che sin dagli anni ’90 mantiene alta la bandiera di Cesena nel mondo. Negli ultimi anni il materiale fotografico, anche grazie all’impegno di Antonio Maraldi, è stato ospitato in importanti musei, dalla Germania alla Francia fino all’America Latina e in Corea”. 

All’interno del percorso espositivo torinese saranno presenti una fotografia tratta dal film “00-2 Agenti segretissimi” (Lucio Fulci, 1964) del fondo Divo Cavicchioli, e altre 18 fotografie vincitrici del premio “Cliciak ritratto d’attore sul set” (del fondo Cliciak) da esporre in uno specifico spazio che consentirà di promuovere a livello nazionale e internazionale l’importante concorso cesenate. 

In queste settimane a Cesena il cinema è protagonista.  Oltre al fortunato avvio della stagione estiva 2021 dell’Arena San Biagio, gestita dai tre cinema cittadini Eliseo, Aladdin e Astra, presso le Gallerie d’arte del Ridotto ed Ex Pescheria sono esposte, rispettivamente, le mostre “Catherine, Alain et les autres. Attrici e attori francesi nel cinema italiano”, che resterà fino a domenica 29 agosto, e “Cliciak – Scatti di cinema”, che sarà aperta al pubblico fino al 6 settembre.