Al 47^ edizione Cervia Città Giardino

(Sesto Potere) – Cervia – 22 maggio 2019 – L’ambiente è unico. Fra pineta, mare e salina  il territorio cervese accoglie vive di colori sempre accesi e profumi inebrianti offrendo innumerevoli opportunità di vita a contatto con la natura.

cervia città giardino

In questo ambiente spicca una manifestazione internazionale che ogni anno rinnova l’abito verde della cittàCervia Città Giardino Maggio in Fiore nata da una idea di Germano Todoli agli inizi degli anni settanta e portata avanti dal figlio Riccardo, oggi ha assunto un carattere internazionale di grandissimo livello ed è diventata la mostra d’arte floreale a cielo aperto più grande d’Europa nonché punto di riferimento a livello internazionale per architetti e tecnici del verde.

L’evento ha fin da subito posto l’attenzione su un tema importantissimo e per i tempi molto all’avanguardia, ovvero cura e salvaguardia dell’ambiente.

La manifestazione coinvolge ogni anno oltre 60 partecipanti  fra enti, scuole, realtà di vario tipo soprattutto città europee che si sfidano in architettura del verde per offrire quanto di meglio e più sbalorditivo si può creare con piante e fiori. L’evento che da anni è uscito dai confini europei potrà inoltre contare sulla partecipazione di Lewes, città americana del Delaware e di Castlegar, città canadese della Columbia Britannica, accanto all’associazione canadese “Communities in Bloom”, che organizza ogni anno il concorso ”International Challenge” che include rappresentanze da tutto il mondo. Il tutto sfocia in una mostra all’aria aperta molto articolata, fruibile ad ogni ora della giornata da  maggio a settembre, fino al ricambio della primavera successiva, momento in cui si mette a punto il nuovo il look floreale della città. Si tratta di una exhibition diffusa sulle aree pubbliche di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata che

cervia città giardino

caratterizza piacevolmente città e paesaggio.

Tecnici, esperti e i maestri giardinieri provenienti da 13 Paesi quali Austria, Canada, Croazia, Francia, Germania, Italia, Polonia, Repubblica Ceca, Serbia, Svizzera, Stati Uniti d’America e Ungheria, si incontrano a Cervia per trasformare le aiuole e i giardini in vere e proprie opere d’arte, per sperimentare tecniche uniche e innovazioni floreali, creando un’occasione di confronto ed interscambio di creatività, modalità di intervento, metodi e novità nella gestione del verde pubblico e privato.

Oltre 350.000 piante di fiori e migliaia di metri quadrati di tappeto erboso, sculture, espressioni e composizioni emozionanti, figure e geometrie, originali giardini ed incredibili allestimenti floreali, curati con attenzione dal Servizio Verde durante tutto il periodo estivo, che possono essere ammirati passeggiando per la città.

Giunta alla sua 47^ edizione Cervia Città Giardino, presenterà i nuovi giardini nell’ultimo week end di maggio con allestimenti che stupiranno anche quest’anno per fantasia e originalità delle composizioni.

Inoltre grazie alla collaborazione con Apimondia (Federazione Internazionale delle Associazioni di Apicoltori) verrà proposto (dal 22 al 26 maggio) nella cornice dello storico Magazzino del Sale “La casa d’oro delle api” una mostra sulle varie tipologie delle arnie che hanno accolto le api per evidenziare l’evoluzione nel corso dell’ultimo secolo. Partendo dai materiali più semplici si è arrivati a modificare la struttura delle arnie e ad inserire una serie di sensori per rilevare quanto avviene all’interno delle arnie soprattutto per monitorare le condizioni delle api a causa del cambiamento dell’ambiente esterno e di assicurarsi che stiano bene. I dispositivi di monitoraggio consentono di sapere come sta andando l’attività di raccolta del nettare da parte delle api e di ottimizzare quindi gli interventi e mirarli su specifiche esigenze del momento della famiglia.

In questo contesto si può ricordare che le api consentono di effettuare un capillare monitoraggio dell’ambiente e di trasmettere indicazioni molto accurate sullo stato di salute del territorio nel quale operano e questo svolge un importante ruolo anche per la salute umana.

cervia città giardino

La rassegna si completa con una mostra fotografica, degustazioni e vendita di miele e si potrà assistere alla smielatura.

A completare il week end floreale il “Verde Mercato” (25 e 26 maggio) dedicato agli appassionati di giardinaggio e di erboristeria che animerà il centro storico da mattino a sera (dal 24 al 26 maggio) organizzato dal Consorzio Cervia Centro, un’”Estemporanea d’Arte” a cura dell’associazione Cervia incontra l’arte e la mostra “Primavera in Bonsai” a cura di Cervia Bonsai, all’interno dei Magazzini del Sale (dal 24 al 26 maggio).

Confermate anche per il 2019 le passeggiate e la mostra di pittura “en plein air” nel Bosco del Duca D’Altemps  a cura di Alteo Missiroli e le iniziative ambientali per la valorizzazione della pineta a cura di Renato Lombardi.

Merito di questa manifestazione anche una crescita della cultura del verde in cittadini e imprenditori che, stimolati dalla competizione floreale, fanno a gara per offrire giardini curati e innovativi ogni anno e tante iniziative dedicate al verde, basti pensare al concorso “Vetrine Fiorite” in collaborazione con il Consorzio Cervia Centro e la Proloco di Milano Marittima.

Il risultato è sorprendente con aree verdi curate e innovative anche in esercizi pubblici e case private. Cervia città Giardino è una manifestazione conosciuta ed apprezzata in tutta Italia, in Europa ed oltreoceano.

 www.cerviacittagiardino.it – www.turismo.comunecervia.it –  www.cerviaturismo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *