AiCS Emilia Romagna lancia progetto regionale per gli adolescenti

0
184

(Sesto Potere) – Bologna, 21 aprile 2021 – Escursioni lungo il grande fiume, caccia ai rifiuti e giochi di ruolo in città, incontri con pescatori, pronto soccorso tartarughe e molto altro: il tutto per educare e sensibilizzare gli adolescenti al corretto rispetto dell’ambiente e a farne cittadini attivi e consapevoli attraverso il gioco e la condivisione.

Nella Giornata della Terra che si celebra domani, 22 aprile, in tutto il mondo, il comitato regionale dell’Associazione italiana Cultura Sport – tra i primi enti di promozione sportiva e sociale del Paese – lancia il progetto “Gaia – dal mare alla città lungo il fiume”, piano di azione sostenuto dalla Regione Emilia Romagna in riferimento alla legge 14/08, e che sul territorio regionale sarà in grado di coinvolgere direttamente 500 adolescenti, e oltre 1000 compresi familiari, operatori e volontari.

Sei i Comuni coinvolti –  dal Piacentino al Forlivese -, una ventina le associazioni partner del progetto che coinvolgerà anche i comitati provinciali AiCS di: Bologna, Forlì-Cesena, Ferrara, Piacenza, Reggio Emilia.

Cervia Palazzo Comunale

Il Comitato AiCS Emilia Romagna, insieme alle associazioni partner e ai Comitati Provinciali, da anni coinvolge i giovani in percorsi legati alla tutela dell’ambiente con un’affluenza molto alta sia per quanto riguarda l’alternanza scuola-lavoro, che nel coinvolgimento diretto di studenti, insegnanti e cittadini. Per l’elaborazione del progetto, operatori AiCS hanno quindi intervistato i giovani coinvolti nei progetti precedenti (la pulizia dei lidi ferraresi, il salvataggio delle tartarughe marine sulla sponda veneta del Po; la gara di raccolta rifiuti Rifiuthlon sulla riviera adriatica). Complessivamente, sono state raccolte 43 interviste di ragazzi tra gli 11 e i 18 anni. L’esigenza emersa è stata quella di creare percorsi partecipati con una componente ludico-ricreativa e caratterizzati da elementi di socializzazione.

Non solo teoria formativa, dunque, ma esperienza diretta.Da qui nasce il progetto “Gaia” che, dal Po fino al mare Adriatico, si propone di sensibilizzare i giovani alla tematica ambientale e renderli protagonisti di azioni di cittadinanza attiva; aumentare la loro conoscenza rispetto al territorio che li circonda e creare buone prassi che gli stessi ragazzi possano poi replicare autonomamente e far replicare anche a loro coetanei.

Il progetto si dividerà quindi in tre tipi di azioni: quelle in ambito marino con un corso di salvataggio tartarughe, l’incontro con la Fondazione Cetacea e i pescatori, le uscite in mare, le lezioni di arte marinaresca; quelle in ambitocittadino con i laboratori di sensibilizzazione ambientale e di riciclo creativo, giochi di ruolo sulle pratiche di cittadinanza attiva relative all’ambiente, le lezioni di convivenza intelligente nell’ambiente naturale, la formazione per giovani “guide ambientali”; quelle in ambito fluvialecon escursioni lungo il Po, le gare di raccolta rifiuti “Rifiuthlon”.

municipio di Castrocaro

Le azioni prenderanno il via da metà maggio con la formazione per gli operatori dei centri estivi che aderiranno al progetto e proseguiranno con l’inizio del nuovo anno scolastico e il coinvolgimento delle scuole del territorio.Sono coinvolti i Comuni di: Cervia (Ra), Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC), Travo, Bobbio e Coli nel Piacentino e la Consulta comunale dello sport del Comune di Forlì. 

Coinvolte anche le associazioni: AiCS Sport Village asd, Gondolin APS, Centro Studi Nami APS, AiCS Commissione Nazionale Ambiente, Fondazione Cetacea Riccione Onlus, Parole Diverse aps, Circolo Nautico Volano asd, Il club dei Piccoli Rio Torto aps, Libera scelta aps, Polisportiva AiCS Guastalla asd, Libera Scelta Aps, AiCS Estate Insieme Asd, Lodovath Aps, Gran Volley asd, AiCS 1984 Asd, Capiamoci Asd, Unicorno Asd, Spazio e MOvimento Asd, 100 City Ballet Asd, Koinonia  Asd.

AiCS Emilia Romagna è un’associazione di promozione sociale, comitato regionale di AiCS, tra i primi enti di promozione sportiva e culturale del Paese. Conta oltre mille associazioni affiliate sul territorio regionale: agisce nell’ambito della promozione dello sport per tutti, della promozione sociale e culturale e di tutela ambientale. E’ presieduta da Viviana Neri.