Aeroporto di Rimini, sdoganate 2mln di mascherine Ffp2 e 8mila tute protettive

0
144

(Sesto Potere) – Rimini, 18 maggio 2020 – In linea con le disposizioni vigenti, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM), in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale Aeroporto di Rimini, hanno effettuato rapidamente le operazioni di sdoganamento relative a un carico di 2.386.180 mascherine tipo ffp2 e di 7.950 tute protettive.

I dispositivi sanitari sono giunti a Rimini con un volo cargo dalla Cina e sono state importate da un’azienda di eccellenza del bolognese, che ha convertito la propria filiera in Asia per produrre su larga scala mascherine e DPI.

Tutto il materiale è destinato alla struttura ospedaliera di Parma.

Continua l’impegno dei funzionari ADM sul territorio per far fronte all’emergenza sanitaria internazionale in corso e la riapertura dell’Aeroporto Internazionale Rimini-San Marino, con questa nuova linea commerciale del cargo, fondamentale per l’approvvigionamento di forniture utili a fronteggiare l’emergenza Covid-19, conferma e consolida la sinergia tra ADM, Guardia di Finanza, Polizia di Frontiera, Società Aeroporto, USMAF, Nas Carabinieri e l’azienda importatrice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here