(Sesto Potere) – Rimini – 29 aprile 2022 – AIRiminum 2014, la società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino, comunica l’annuncio della nuova rotta Rimini – Bucarest operata dalla compagnia Wizzair che partirà con due voli settimanali dal 29 settembre 2022.

“L’importanza di portare a Rimini una compagnia come Wizzair – commenta Leonardo Corbucci, amministratore delegato di Airiminum 2014 – si sta dimostrando in pieno già in questo primo anno particolare con queste prime due rotte, che partiranno nella stagione estiva ma si prolungheranno anche nella stagione invernale rappresentando quindi un collegamento stabile per tutto l’anno. La reale potenzialità di tale accordo strategico – che scadrà nel 2027 – risulterà però sempre più evidente nei prossimi anni, quando i programmi in corso con questa primaria compagnia europea si sostanzieranno in collegamenti per la Romagna con altri importanti Paesi e capitali europee e extra-europee.”

“Questo collegamento con la capitale rumena – che per la sua eleganza non a caso è stata ribattezzata “la piccola Parigi” – avrà una triplice valenza per il territorio: per i romagnoli, andandosi ad aggiungere alle altre capitali europee (Vienna, Budapest, Londra, Lussemburgo, Varsavia), già collegate all’aeroporto di Rimini, da andare a visitare; per l’importante comunità rumena residente (la prima in Italia e in Emilia-Romagna per numerosità), rappresentando un collegamento finalmente agevole e comodo con le proprie famiglie e affetti; per gli operatori turistici, considerando i dati di presenze turistiche in rilevante crescita registrate negli anni precedenti allo stop per Covid”: aggiunge Leonardo Corbucci.

I biglietti sono già acquistabili sul sito della compagnia e tramite l’app WIZZ con tariffe a partire da 19.99€.

Paulina Gosk, Corporate Communication Manager di Wizz Air, ha dichiarato: “Non c’è niente che ci dia più soddisfazione del poter favorire l’interscambio tra mete così prestigiose e amate dai passeggeri. La nuova rotta Rimini – Bucarest rappresenta per noi un ulteriore passo avanti nel rafforzare la presenza di Wizz Air in Italia, rendendo gli aeroporti della penisola centri nevralgici del nostro network.”