Aeroporto di Forlì, ok Commissione Senato a emendamento per vigili del fuoco

0
98

(Sesto Potere) – Forlì – 12 dicembre 2019 – A darne notizia è il deputato forlivese di Italia Viva, Marcodi Maio, che nella sua pagina FB scrive: “Questa mattina alle 4.20 l’emendamento che finanzia le assunzioni dei vigili del fuoco necessari per essere assegnati all’aeroporto di Forlì, è stato votato dalla Commissione Bilancio del Senato ed entra, dunque, nella manovra economica. Un risultato tutt’altro che scontato, frutto principalmente dell’unico emendamento presentato (su migliaia e migliaia depositati dai gruppi politici) che riguardasse Forlì: quello di Italia Viva.”

“Devo ringraziare moltissime persone per questo primo importante risultato: ministri, vice ministri, sottosegretari, capi di gabinetto e funzionari dei ministeri dell’Interno e dell’Economia, tutti tartassati dal sottoscritto e dai colleghi di Italia Viva che hanno generosamente sposato la causa. A partire dai capigruppo di Camera e Senato, Maria Elena Boschi (assieme al vice Luigi Marattin, preziosissimo alleato) e Davide Faraone; e poi il vice presidente della Camera, Ettore Rosato, e i senatori Silvia Vono, Eugenio Comincini e Donatella Conzatti che hanno firmato l’emendamento e lo hanno difeso con le unghie e con i denti, pur non avendo alcun interesse territoriale o politico.”: aggiunge Di Maio.

“Ringrazio le oltre mille persone che hanno sottoscritto la petizione di Italia Viva a supporto della nostra battagli. E infine, grazie alla società di gestione e agli imprenditori che stanno investendo capitali totalmente privati e che si sono affidati, dopo quasi un anno e mezzo di promesse non mantenute, a un semplice deputato per provare a sbloccare l’avvio del progetto. Seguire un emendamento così specifico, inserito in un oceano di emendamenti e carte di migliaia e migliaia di pagine, senza ruolo di governo e senza poter partecipare direttamente alle sedute (sono un deputato e non un senatore, dunque non posso prendere parte ai lavori del Senato), posso assicurare che non è facile.”: spiega Di Maio.

“Non ho mai smesso di crederci e il fatto che nessuno avesse presentato alcun emendamento (a parte il nostro), dimostra che eravamo davvero in pochi a crederci ancora: tuttavia grazie ad un bel gioco di squadra ora si compie un grosso passo avanti. Adesso avanti con tutto il resto che deve essere fatto, perché non saremo pienamente soddisfatti finché non arriveremo all’apertura definitiva”: conclude il deputato di Italia Viva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here