Aeroporto di Bologna, sequestrati 1,6 Kg di droga

0
129

(Sesto Potere) – Bologna, 30 luglio 2021 – Prosegue presso lo scalo aeroportuale “G. Marconi” di Bologna l’attività dei funzionari dell’ Agenzia Dogane e Monopoli e dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, volta al contrasto del traffico internazionale di stupefacenti, che ha permesso di individuare e trarre in arresto un ventisettenne di origine nigeriana in arrivo dalla Nigeria via Istanbul.

Il passeggero, tra l’altro, immediatamente segnalato dalle unità cinofile in forza al Reparto, è stato sottoposto a controllo e ha, da subito, manifestato segnali di nervosismo che hanno indotto gli operanti a svolgere più approfonditi accertamenti.

I funzionari ADM e i militari hanno così individuato, all’interno di uno zaino, un doppiofondo ricavato ad hoc nella fodera dello schienale. In particolare, è stata rinvenuta una busta sigillata contenente una sostanza pulverulenta risultata essere eroina, per un peso complessivo pari a Kg. 1,6.

L’illecita immissione della sostanza sul mercato, secondo stime prudenziali, avrebbe fruttato tra i 50/60.000 euro.
Il trafficante è stato quindi arrestato e associato presso la Casa Circondariale di Bologna, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.