“A Natale compra italiano”: appello di Roberto Petri (FdI Forlì-Cesena)

0
496
roberto petri

(Sesto Potere) – Forlì – 2 ottobre 2020 – Fratelli d’Italia di Forlì-Cesena, in prossimità delle Festività Natalizie, sollecita a “comprare italiano”. Un appello volto a promuovere la consapevolezza dei cittadini alla utilità di scegliere beni provenienti da imprese nazionali, sia per sostenere la nostra economia e le nostre imprese, sia come garanzia che il prodotto italiano può fornire, rispetto a quello proveniente dall’estero o dalle multinazionali (digitali e non), come valore aggiunto.

A lanciare l’invito è il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Forlì-Cesena, Roberto Petri, (nella foto in alto), che in una nota scrive: “La preoccupazione della pandemia ampliata da una informazione scientifica carente ed una stampa spesso supina al volere di una casta politico/burocratica più attenta ai propri interessi che alla difesa della salute e delle necessità economiche del nostro popolo (fattori entrambi primari) sta portando gli italiani a chiudersi in casa. Poco traffico, strade vuote, televisioni accese. Molti di noi distesi su divani o poltrone aspettano che la giornata passi.

Altri incominciano ad appassionarsi a riflessioni ideologiche, culturali e sociologiche (spesso presunte) di regola estranee in momenti di normalità. Più semplicemente, io che sono un modesto viandante di questo mondo, vorrei segnalare un’opportunità che forse può essere una necessità per la sopravvivenza spirituale e materiale di centinaia di migliaia di fratelli italiani”.

“Da qui al 6 gennaio, nel periodo di Natale, con le modalità che l’emergenza sanitaria ci consentirà comprate e spendete italiano. Nel periodo natalizio spesso si sprecano risorse con superficialità. Escludete Amazon e chi distrugge le nostre risorse, non fatevi condizionare dai 10 o 50 centesimi in più, aiutiamo il nostro popolo. Compra italiano. Potrà sembrare prosaico, ma a mio parere ha un profondo risvolto culturale e morale”: è l’invito del coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Forlì-Cesena, Roberto Petri.

 Ovviamente, l’invito a “comprare italiano” non si riferisce solo al cibo, che a Natale rappresenta elemento di primaria importanza nella spesa di ognuno di noi, significa anche: abbigliamento, calzature ed oggetti di ogni settore che, per design, tecnologia e rispetto delle normative, rappresentano il valore aggiungo dell’ industria e dell’artigianato manifatturiero Made in Italy.