(Sesto Potere) – Forlì – 2 novembre 2021 – La Città di Forlì ha organizzato la terza ed unica edizione della cerimonia di premiazione del pugilato in forza della quale i migliori pugili entrano nell’Olimpo della Boxe italiana.

“Con grande onore ed emozione, nella qualità di vicesindaco di Forlì, ho consegnato il premio al mitico Roberto Cammarelle, indiscusso campione della categoria super massimi e medaglia d’oro ai giochi olimpici di Pechino nel 2008”: racconta Daniele Mezzacapo (nella foto).

L’evento che si è tenuto a Forlì è stato ripreso dalle telecamere della Rai e con la presenza dei giornalisti di “TuttoSport” e de “La Gazzetta dello Sport”.

L’occasione la “Hall of Fame” del pugilato italiano che s’è celebrata con una serata di gala nello scenario prestigioso dell’ex chiesa di San Giacomo.
Premiati oltre a Roberto Cammarelle altri tre atleti tra i più titolati della storia del pugilato italiano: Patrizio Sumbu Kalambay quattro volte campione del mondo, Loris Stecca campione del mondo e Massimiliano Duran tre volte campione mondiale dei pesi medio massimi.

“Ancora una volta Forlì, è un punto di riferimento nazionale in ambito sportivo. Avanti così, per Forlì e per i forlivesi”: conclude il vicesindaco di Forlì.