A Bologna calano le spese di notifica di atti giudiziari e multe

0
176

(Sesto Potere) – Bologna – 2 luglio 2021 – Grazie a una delibera approvata dalla Giunta guidata dal Sindaco Virginio Merola e già esecutiva, le persone che ricevono a casa via posta le notifiche di atti giudiziari e violazioni al Codice della Strada, anziché 17 euro di spese di notifica pagheranno 13 euro, 4 euro in meno. La decisione deriva dall’adesione del Comune alla convenzione stipulata dall’Agenzia regionale Intercent-ER che ha affidato a Poste Italiane il servizio di notifica dei verbali redatti dalla Polizia Locale. Il risultato è il risparmio di 4 euro a notifica. Un risparmio tutto per il destinatario, visto che le spese di notifica per normativa nazionale sono a carico delle persone che ricevono l’atto o la multa. Per chi invece attiva il domicilio digitale, come ad esempio le imprese e i professionisti, le spese di accertamento e notifica, utilizzando la posta elettronica certificata, sono inferiori (4,78 euro).