4^ edizione del concorso “PretenDiamolegalità: premiazioni

0
102

 (Sesto Potere) – Ferrara – 4 giugno 2021 – A Bondeno (FE) si è svolta la cerimonia di premiazione della 4^ edizione del concorso “PretenDiamolegalità, a scuola con il Commissario Mascherpa” in modalità live streaming dalla sala Conferenze dell’Ufficio IV Relazioni Esterne, Cerimoniale e Studi Storici in Roma, che ha visto come vincitore a livello nazionale, nella categoria  elaborati di testo e arti figurative, la scuola primaria ” Cesare Battisti” di Bondeno (FE) Classe 5E dal titolo ” La nostra Costituzione” .

Gli alunni della  classe 5E hanno partecipato al progetto insieme a studenti di scuole di 70 province italiane e hanno dato prova di quanto sia opportuno trasmettere la cultura della legalità tra le nuove generazioni.

questore di ferrara

Alla cerimonia di premiazione di questa IV edizione  erano presenti il Primo Dirigente dr. Paolo Pellegatti della Questura di Ferrara, il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Bondeno, Annunziata Carrera, le referenti del progetto: Sandra Benedusi e Antonella Scirotto  e il Sindaco di Bondeno Simone Saletti.

Nel ferrarese, per il tramite dell’Ufficio Scolastico Territoriale che ha raccolto le adesioni degli Istituti,  hanno aderito  all’iniziativa 23 scuole con oltre 75 classi, molte delle quali appartenenti agli Istituti comprensivi, che durante l’anno scolastico sono stati seguiti dal personale della Questura di Ferrara, in particolare dal  Dr. Giuseppe De Baptistis referente del progetto, che nei decorsi mesi ha incontrato in video conferenza, i giovani alunni con i quali sono stati condivisi pensieri che hanno stimolato riflessioni sulla necessità di superare ogni chiusura ed isolamento per una rinnovata capacità di impegno civile, partendo dal principio che solo la cultura e la conoscenza sono in grado di aprire la mente al coraggio, al rispetto degli altri ed alla tolleranza.

La classe vincitrice ha ricevuto una targa ricordo, un tablet e per ogni alunno uno  zaino della Polizia di Stato con all’interno alcuni gadget istituzionali.

Un attestato di partecipazione, segno di riconoscimento ai ragazzi e agli insegnanti per l’impegno profuso, verrà rilasciato a tutte le classi degli Istituti che hanno aderito al progetto.

Il Questore Cesare Capocasa commenta : “ La pandemia dovuta al Covid 19 non ha “ limitato” il messaggio di legalità che è stato accolto con interesse ed entusiasmo dagli alunni della provincia. Una iniziativa di sensibilizzazione in materia di educazione alla legalità  e al rispetto delle regole, della consapevolezza  che la scuola riveste un ruolo centrale nella diffusione dei valori della convivenza civile”.