35% dei regali di Natale sarà acquistato nel Black Friday, boom ecommerce

0
254
Black Friday ph Justin Tallis

(Sesto Potere) – Roma – 23 novembre 2020 – Il Black Friday 2020 è destinato ad abbattere ogni record, e sarà agevolato dall’emergenza Covid che modifica sensibilmente le abitudini di acquisto degli italiani. Lo afferma il Codacons, che ha realizzato uno studio sull’appuntamento con sconti e promozioni che attende nei prossimi giorni i consumatori.

In base alle stime dell’associazione, cresce sensibilmente la fetta di popolazione intenzionata a fare acquisti durante l’intera settimana di Black Friday: saranno 25 milioni gli italiani che approfitteranno degli sconti per fare almeno un acquisto, con un incremento del +47% rispetto allo scorso anno.

amazon

Alla base del forte aumento del numero di cittadini che aderirà al Black Friday c’è proprio il Covid – spiega il Codacons – Le restrizioni sul fronte dei negozi, la paura dei contagi e l’incertezza sul futuro del commercio tradizionale spostano gli acquisti dai negozi fisici al web, spingendo una consistente fetta di consumatori a ricorrere alla settimana di sconti per fare acquisti non solo per se, ma anche per amici e parenti. In base alla ricerca dell’associazione, infatti, il 35% dei regali di Natale, oltre 1 su 3, sarà acquistato quest’anno proprio durante il Black Friday.

L’intera settimana di sconti genererà nel 2020 un giro d’affari di oltre 2,5 miliardi di euro, con una crescita del +27% rispetto allo scorso anno – stima il Codacons – Anche sul fronte della spesa procapite e della tipologia dei prodotti che saranno acquistati, entra in gioco il Covid: se da un lato aumenterà il numero di italiani che approfitteranno delle offerte, dall’altro si riduce il budget da destinare al Black Friday, a causa delle difficoltà economiche causate dall’emergenza sanitaria e da una maggiore propensione dei cittadini a contenere la spesa in vista di un futuro incerto. Rispetto agli anni passati ci sarà inoltre una impennata negli acquisti di prodotti legati allo smartworking (pc, tastiere, tablet, ecc.), articoli sportivi e per la cura della persona, e prodotti per la casa.

Nello specifico, in base alle stime del Codacons questa la classifica dei prodotti più acquistati durante la settimana del Black Friday, con la percentuale di italiani che faranno almeno un acquisto nei vari settori: elettronica ed hi tech 66%, abbigliamento 55%, giochi e videogiochi 45%, elettrodomestici 42%, articoli sportivi 33%, cura della persona 24% e prodotti della casa 20%.

negozio vendite tradizionale

A tutela dei piccoli negozi e del commercio tradizionale , già schiacciato dall’emergenza Covid, il Codacons aveva chiesto a Governo e Amazon (che ha annunciato che non soltanto un giorno ma una settimana di offerte fino al 30 novembre) di disporre lo slittamento del Black Friday, spostando la partenza degli sconti online dal 27 novembre all’8 dicembre, considerato che a partire dal 3 dicembre dovrebbero allentarsi le restrizioni attualmente in vigore sul fronte del commercio in Italia.

La proposta del Codacons era: rinviare il Black Friday italiano all’8 dicembre, seguendo l’esempio della Francia.

“E’ sotto gli occhi di tutti il danno prodotto dall’e-commerce ai negozi tradizionali, attraverso una forma di concorrenza sleale causata dalle restrizioni Covid che impediscono in molte zone d’Italia le aperture degli esercizi – ha spiegato il presidente del Codacons Carlo Rienzi – 25 milioni di italiani, in base all’indagine condotta dal Codacons, sono pronti a spendere nei prossimi giorni 2,5 miliardi di euro, anche a causa dell’impossibilità di acquistare presso i negozi fisici”.

E’ trapelata da fonti di Governo la notizia secondo cui non si sarebbe trovato accordo tra le parti su un possibile rinvio della settimana di sconti.

A parere del Codacons il mancato rinvio del Black Friday: “è una pessima notizia per i piccoli negozi italiani, che dovranno subire lo strapotere dell’e-commerce e perderanno miliardi di euro del giro d’affari legato al Natale”.  Questo perché più di un regalo su 3 (il 35% circa secondo i calcoli del Codacons) sarà acquistato quest’anno proprio durante il Black Friday.

Con queste premesse il Codacons invita i commercianti di tutta Italia: “a ribellarsi avviando dal prossimo 3 dicembre sconti e promozioni su tutta la merce in vendita, anticipando i saldi per concorrere ad armi pari con i giganti dell’e-commerce”