Voli Air Dolomiti a Forlì. Ragni (FdI): “La Giunta Regionale eroghi i 12 milioni di euro promessi al Ridolfi”

0
154

(Sesto Potere) – Forlì – 21 agosto 2020 – “Ci rallegriamo per la notizia che la compagnia aerea italiana Air Dolomiti garantirà dal 1° dicembre collegamenti plurisettimanali fra l’ aeroporto di Forlì con lo scalo di Monaco di Baviera,   uno dei più importanti hub avio d’Europa, segno che la società privata di gestione del Ridolfi, la F.A. s.r.l. , gode già di massima credibilità internazionale. E cogliamo l’occasione per sollecitare nuovamente le istituzioni regionali e mantenere le promesse”:

aeroporto forlì

a dirlo è Fabrizio Ragni, nella foto in alto, vicecoordinatore provinciale Forlì-Cesena di Fratelli d’Italia e componente del direttivo del Circolo comunale forlivese di FdI intitolato a Caterina Sforza.

“Da sempre riteniamo che all’avio superficie di via Seganti debbano essere garantite le stesse condizioni operative di cui usufruiscono gli altri aeroporti dell’ Emilia-Romagna come: Bologna, Parma e Rimini, e oggi riteniamo che sia giunta l’ora per la giunta regionale di tenere fede alle promesse e che si conceda il via libera al più volte annunciato finanziamento di 12 milioni di euro per garantire infrastrutture e trasporti pubblici a servizio dell’aeroporto Ridolfi di Forlì, così come fatto con soldi pubblici regionali per il Verdi di Parma e come promesso per il Fellini di Rimini. Una cifra indicata dall’assessore regionale Corsini e che attendiamo che si traduca dalle parole ai fatti al più presto”: aggiunge Fabrizio Ragni.

interno aeroporto

Questa estate l’assessore ai trasporti, infrastrutture e turismo Andrea Corsini ha rilanciato la proposta di attivare a settembre un tavolo di coordinamento regionale sugli aeroporti con l’intento di armonizzare l’attività degli scali dell’Emilia-Romagna.

“Posto che lo stesso Corsini s’è dimenticato di ricordare che il progetto avanzato dalla giunta regionale di centrosinistra di attivare una sorta di società unica, una holding regionale, per gli scali dell’Emilia-Romagna è miseramente fallita … ci chiediamo cosa aspetti a convocare i tavoli di coordinamento, visto che settembre è alle porte. Il nostro parere è che la giunta Bonaccini , in realtà, voglia intromettersi politicamente in questioni che riguardano quattro aeroporti e quattro società di gestione diverse, con differenti obiettivi e potenzialità. Laddove tra i quattro scali regionali il centrosinistra privilegi: Bologna e Rimini, rilegando Parma ad un’attività industriale legata ai voli cargo, e mal sopportando il polo aeronautico di Forlì per le sue vaste potenzialità nel ramo civile, commerciale e universitario”: afferma Fabrizio Ragni.

“E se così stanno le cose, come Fratelli d’Italia e solidi alleati dell’amministrazione comunale di centrodestra, garantiremo la difesa ad oltranza del Ridolfi, potendo dire con fierezza e coerenza che lo abbiamo sostenuto anche quando altri , quasi tutti i partiti del centrosinistra, e i loro amici del M5S, volevano trasformarlo in un campo di patate”: conclude il suo intervento il vicecoordinatore provinciale Forlì-Cesena di Fratelli d’Italia e componente del direttivo del Circolo comunale forlivese di FdI intitolato a Caterina Sforza, Fabrizio Ragni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here