Cesena: Giornata della memoria, celebrazioni e viaggi con gli studenti

0
109

(Sesto Potere) – Cesena – 28 gennaio 2020 – Il 27 gennaio , a settantacinque anni da quel 27 gennaio 1945, giorno dell’abbattimento dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz, la città di Cesena ha ricordato lo sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia e la morte, nonché tutti coloro che si sono opposti al progetto di sterminio mettendo a rischio la propria vita pur di salvarne delle altre.

Come ogni anno, il ricco calendario di eventi è stato introdotto dalla cerimonia in Piazza Bufalini, davanti alla Biblioteca Malatestiana, alla presenza del Sindaco Enzo Lattuca, della Consigliera Provinciale Cristina Nicoletti, della Presidente del Consiglio Comunale di Cesena Nicoletta Dall’Ara, e delle Autorità civili, militari e religiose.

Presenti oltre 200 studenti e gli alunni  della Scuola primaria “Munari” intervenuti con letture e azioni sceniche. La cerimonia si è conclusa con la posa della corona commemorativa alla lapide dedicata ai concittadini ebrei deportati tra il 1943 e il 1944 e apposta sulla facciata esterna del Palazzo del Ridotto.

Contestualmente, sempre in occasione della Giornata della memoria , il sindaco di Cesena Enzo Lattuca ha parlato dell’iniziativa che vede gli studenti partire alla volta di Cracovia per visitare il ghetto, la sinagoga e i campi di concentramento di Auschwitz e di Birkenau: “Questo viaggio per i 150 studenti cesenati in partenza rappresenta un’opportunità e un privilegio: loro tutti hanno la responsabilità di tramandare alle generazioni future quanto accaduto nel 900 e di tenere viva la memoria”.

“Avevo 25 anni quando insieme ai ragazzi del treno varcai i cancelli della fabbrica della morte e ancora oggi ricordo cosa provai. Questo treno che da tanti anni accompagna gli studenti della nostra provincia in un viaggio della memoria è fondamentale per la crescita e la consapevolezza di ciascuno di loro. Trovo davvero insensata la decisione presa dal Sindaco di Predappio che ha negato i fondi a questo progetto.”: afferma in una nota il sindaco di Cesena Enzo Lattuca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here