1° maggio, Ferrara: controlli interforze, piano della questura

0
261
questore di ferrara

(Sesto Potere) – Ferrara – 30 aprile 2020 – A seguito del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica  e alle direttive del prefetto di Ferrara, il questore della provincia di Ferrara, Cesare Capocasa, ha pianificato il dispositivo di ordine e sicurezza pubblica con particolare riguardo al controllo degli spostamenti delle persone verso i Lidi Ferraresi o i luoghi di origine fuori provincia in occasione del 1° maggio, Festa del Lavoro, non motivati da esigenze lavorative, di salute o altre situazioni di necessità o di urgenza.

questore di ferrara

Sarà assicurata ogni misura ritenuta necessaria a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica attraverso l’intensificazione dell’attività di prevenzione a carattere generale e di controllo del territorio prestando particolare attenzione agli obiettivi sensibili e, in particolare, sedi istituzionali e di governo, implementando l’attività info-investigativa al fine di prevenire il verificarsi di assembramenti in violazione del divieto di manifestazione in luoghi pubblici.

Verranno presidiati i caselli autostradali di Ferrara-Sud e Ferrara-Nord, attraverso servizi dedicati da parte della Polizia Stradale, oltre a specifici controlli sulle arterie di collegamento alla riviera – strade extraurbane SS 309 Romea, la R.A. 8 superstrada Ferrara – Porto Garibaldi e la SS. 16 Adriatica-.

L’utilizzo del drone, a cura della Polizia Provinciale d’intesa con la Compagnia Carabinieri di Comacchio è stato previsto solamente nella giornata del 1° maggio mentre nelle giornate del 2 e 3 maggio saranno attuati servizi di pattugliamento nelle località di Lido di Volano, Codigoro, Lido delle Nazioni, Porto Garibaldi, Lido di Spina e Lido degli Estensi.

Nelle medesime giornate sono stati istituiti, a cura del Comando Circondariale Marittimo di Porto Garibaldi, servizi di vigilanza dinamica, sia in mare che a terra, presso Porto Garibaldi, Goro, Gorino, porto turistico di Marina degli Estensi, darsena turistica di Lido degli Estensi, Marina di Goro ed all’interno della Sacca di Goro che hanno integrato quelli già in atto della Sezione Navale della Guardia di Finanza di Rimini.

Il complesso impianto prevede l’impiego di circa 300 uomini ogni giorno H.24 della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Provinciale, Polizie Municipali e Capitaneria di Porto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here